Risposta del Corpo Forestale dello Stato alla nostra lettera

Riportiamo di seguito la gentile risposta del Corpo Forestale dello Stato alla nostra lettera del 18/11/2014:

Gentile Bonacini,
come la Sig.ra Cimberio le avrà certamente detto il CFS svolge al proprio meglio un compito istituzionale, pur essendo sottoposto a quotidiane sollecitazioni dalle parti più disparate ed estreme della società, dei fenomeni illegali che ci troviamo a contrastare.
In questa azione non abbiamo mai disdegnato ne evitato, semmai il contrario, nessun tipo di interazione o relazione che possa servire ad ascoltare istanze o raccogliere elementi utili per svolgere il lavoro che siamo chiamati a svolgere. Che provenga da singoli, ma ancor di più da enti o associazioni che rappresentano l’impresa, il mondo ambientalista e animalista, i cacciatori, i fruitori comunque dell’ambiente in tutte le sue declinazioni.
Pertanto siamo disponibili ad ascoltare eventuali proposte o raccogliere istanze che interessino questo variegato mondo degli amanti dei rapaci e della falconeri nello specifico.
Pertanto siamo disponibili ad un incontro interlocutorio in qualsiasi momento.

Grazie

Marco FIORI